Lunedì 7 Novembre alle ore 9.30 presso l'aula Leogrande, Centro Polifunzionale Studenti (UNIBA) si terrà la tavola rotonda "I Neet you. Il ruolo dell'Università nel contrasto al fenomeno dei Neet".
Il prof. Alberto Fornasari, docente di Pedagogia Sperimentale del Dipartimento di Scienze della Formazione,Psicologia e Comunicazione e Direttore del CIRPAS è il responsabile scientifico del progetto "I Neet you" rispondente alla call “University4EU. Il tuo futuro, la nostra Europa” promosso e finanziato dalla Conferenza dei rettori delle università italiane (CRUI).
Il progetto, vinto dal Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione con il suo gruppo di ricerca costituito dai professori Michele Baldassarre, Alessia Scarinci, Antonia Rubini e dai dottori Valeria Tamborra e Matteo Conte, focalizza la sua attenzione sui giovani universitari dell’ateneo barese che hanno abbandonato prematuramente il proprio percorso di studi contribuendo ad incrementare il tasso di Neet – letteralmente Not in Education, Employment or Training – che vede il nostro Paese al primo posto in Europa. L’attività progettuale ha concentrato le attività sugli aspetti di prevenzione attraverso azione di sensibilizzazione delle competenze da acquisire nell’arco dell’intera durata del corso di studi e di riattivazione e recupero dei giovani in tale condizione, attraverso attività di ri-orientamento al fine di permettere loro di poter completare il ciclo universitario ed essere competitivi nel mondo del lavoro. La finalità è quella di creare un network efficace per i livelli di conoscenza del fenomeno Neet in ambito accademico, di predisporre azioni a contrasto all’abbandono universitario e di favorire l’incontro con le realtà produttive del territorio per sostenere processi di occupazione.
Al fine di restituire un quadro sullo stato della dispersione universitaria (con un focus anche sull'Ateneo barese) alla luce delle trasformazioni normative e socioeconomiche che hanno investito il nostro Paese e rafforzare tra le azioni dell’università, istituzioni e territorio, il 7 di Novembre è stata organizzata un'importante tavola rotonda.
Modererà e interverrà il prof. Alberto Fornasari, porteranno i saluti istituzionali il Magnifico Rettore dell'Ateneo barese Stefano Bronzini, il Magnifico Rettore dell'Ateneo foggiano Pierpaolo Limone nella veste di Delegato CRUI per l'Orientamento, Loredana Capone Presidente del Consiglio Regionale pugliese, Loredana Perla Direttrice del Dipartimento For.Psi.Com.
Introdurrà il dott. Matteo Conte (dottorando di ricerca in Dinamiche Formative ed Educazione alla Politica, che da tre anni studia il fenomeno dei Neet come suo specifico tema di dottorato).
Interverranno: Sebastiano Leo Assessore Regionale Formazione e Lavoro, Politiche per il Lavoro, Diritto allo Studio, Scuola e Università e Formazione Professionale; Pierpaolo Limone Delegato CRUI Orientamento, Formazione Insegnanti, ITS, Life Long Learning; Gian Carlo Blangiardo, Presidente ISTAT; Antonio Castellucci Segretario Generale Cisl Puglia, Cardenia Casillo Fondazione Casillo, Francesca Bottalico Assesora al Welfare del Comune di Bari, Maurizio Gabbrielli Direttore del Dipartimento di Informatica , Scienza e Ingegneria dell'Univeristà di Bologna; Danilo Caivano Dipartimento di Informatica UNIBA; Massimo Iaquinta U.O Statistiche di Ateneo UNIBA; Paolo Contini Osservatorio sulle Transizioni Lavorative CIRPAS; Teresa Fiorentino Responsabile Career Management Service.

La tavola rotonda costituirà un momento prezioso per avere un quadro internazionale e nazionale del fenomeno dei Neet rapportato alle Università (tema non particolarmente sviluppato) , per comprendere quali azioni possano prevenire e intervenire nei casi di potenziali carriere disperse , per conoscere le buone pratiche già attive in UNIBA ed in altri Atenei italiani.
Si è costruito un prezioso network con le tante realtà partecipanti alla tavola rotonda, che rendono il progetto "I Neet you" una delle più significative attività di Terza Missione dell'Ateneo Barese.

Le strutture socio sanitarie pugliesi, residenziali e semi residenziali, stanno vivendo un momento di crisi senza precedenti, dovuta ad una concomitanza di gravi fattori, tra i quali emergono i costi legati alle forniture energetiche. In tale quadro il Convegno, che si rivolge i direttori e al personale amministrativo di tutte le realtà che erogano prestazioni socio sanitarie, si pome come obiettivo quello di fare il punto della crisi energetica in corso, di proporre possibili soluzioni volta ad una diminuzione degli oneri per gli approvvigionamenti nonché mostrare buone pratiche già poste in essere con esiti confortanti.

L'evento è organizzato congiuntamente dall'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, dal Cirpas (centro interuniversiatario di Ricerca Popolazione, Ambiente e Salute) e dalla Federazione Regionale UNEBA Puglia, articolazione territoriale della più longeva e rappresentativa associazione fattoriale italiana del settore sociosanitario, dal 1950 al fianco di circa centomila lavoratori che assistono i progetti più fragili.

Contattaci

Joomla Forms makes it right. Balbooa.com