Home

 

 

Il Centro Interdipartimentale di Ricerca “Popolazione, ambiente e salute”, diretto dalla Prof.ssa Giovanna Da Molin, sorge nell’Università degli Studi di Bari nel 2000 con l’intento di costituire un’interfaccia privilegiata tra Università e territorio.
Dal 2008 il Centro Interdipartimentale si è trasformato in Centro Interuniversitario di Ricerca “Popolazione, Ambiente e Salute” (C.I.R.P.A.S.) con apposita convenzione stipulata tra le Università di Bari, Foggia e della Calabria (sito web www.cirpas.it).
Attualmente la Prof.ssa G. Da Molin ne è il direttore e vi afferiscono 56 docenti dell’Università di Bari, 16 docenti dell’Università di Foggia e 5 docenti dell’Università della Calabria.

Obiettivi del Centro e ambiti di ricerca

Il Centro si propone di:

➢ Promuovere, sviluppare e diffondere gli studi sulla popolazione, ambiente e salute in Italia dal XVIII secolo ad oggi, articolando la ricerca in ambito demografico, economico, fisico, geografico, giuridico, medico, sociologico, statistico e storico.
➢ Acquisire materiale documentario e librario di interesse specifico.
➢ Organizzare attività formative e di ricerca riservate ai giovani laureati provenienti sia da Facoltà umanistiche sia da Facoltà scientifiche.
➢ Promuovere e coordinare Master, Corsi di Perfezionamento, Aggiornamento e Alta Formazione sui temi della popolazione, dell’ambiente e della salute.
➢ Istituire rapporti di collaborazione e stipulare contratti e convenzioni con le istituzioni e gli enti di ricerca sia pubblici che privati operanti nel territorio regionale, nazionale e internazionale. A tale scopo il Centro Interuniversitario promuove e organizza convegni, conferenze, seminari e scambi di esperienze anche internazionali nei diversi ambiti di ricerca previsti dal Centro. Il Centro, inoltre, potrà costituirsi come editore di collane di testi, materiali e studi.

Il Centro articola la propria attività scientifica nei seguenti ambiti di ricerca:

➢ Fonti e metodi per lo studio della popolazione.
➢ Le caratteristiche strutturali della popolazione italiana dal XVIII al XXI secolo. La famiglia tra passato e presente. Popolazione e immigrazione.
➢ Modelli di previsione demografica e mercato del lavoro. I cambiamenti nel mondo della produzione, del commercio e dei servizi e le prospettive di evoluzione delle professioni.
➢ Popolazione e ambiente: modelli e condizionamenti nella popolazione italiana contemporanea. Normative comunitarie.
➢ Storia sociale e religiosa del Mezzogiorno dall’età moderna alla contemporanea.
➢ Stili di vita e di consumo della popolazione. Scelte strategiche e operative per la gestione di impresa.
➢ Nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione: indagini fra generazioni in tema di popolazione, ambiente e salute.
➢ Sorveglianza ambientale e studio del territorio.
➢ Immigrazione, ambiente e stato di salute: differenze tra la popolazione autoctona e quella immigrata.
➢ Invecchiamento della popolazione e prevenzione in campo medico.
➢ Cause di morte e fattori condizionanti.
➢ Malattie e condizioni ambientali: evoluzione storica e situazione attuale in ambiti regionali.
➢ Sistemi di sorveglianza epidemiologica.